I dolci del Piemonte

l bed&breakfast da Chiara suggerisce i dolci tipici del Piemonte

Il bed and breakfast da Chiara è in Via Cellarengo 28 a Pralormo, un paese con quasi 2.000 abitanti ed è in provincia di Torino. Puoi contattarci, tel. 011.948.18.34 - cell.389.699.21.15 oppure puoi  inviarci una mail.
Il bed&breakfast da Chiara è immerso nel verde e nei profumi della natura al confine tra il Roero e le colline dell'Astigiano, un nido di pace dove godere dell'ospitalità e della professionalità. Nel 2009, nasce a Pralormopaese che dista a meno di 40 chilometri da Torino, il b&b da Chiara è stato pensato ed è sorto per offrire un eco-soggiorno nel rispetto della semplicità e della genuinità.

Per conoscere qualcosa su di noi vai alla pagina  b&b da Chiara, chi siamo.
I dolci tipici del Piemonte, suggeriti dal bed-breakfast da Chiara.
Bonèt o bunet
Il termine bonèt in piemontese ha molti significati tra cui cappello o berretto. L'ipotesi più curiosa e accreditata nelle Langhe, lascia intendere che il bunet sia stato chiamato così perché veniva servito alla fine del pasto. Il bonèt o bunet è un dolce al cucchiaio appartenente alla tradizione piemontese. Gli ingredienti utilizzati sono: uova, zucchero, latte, amaretti, cacao amaro in polvere e rhum. La ricetta del bonèt o bunet può subire alcune variazioni, a seconda delle zone di produzione. Possono, infatti, essere aggiunte nocciole, caffè, oppure il cognac al posto del rhum. Per sapere come raggiungere il bed&breakfast troverai le informazioni alla pagina b&b da Chiara, dove siamo.


Nocciola del Piemonte
La «nocciola del Piemonte» o «nocciola Piemonte» designa il frutto in guscio, sgusciato o semilavorato della varietà di nocciolo «tonda gentile trilobata », ha il sapore finissimo e persistente e polpa croccante. Fondamentali nel determinare le caratteristiche organolettiche della nocciola sono le condizioni ambientali della zona di produzione, in massima parte collinare, di fondo collina, pedemontana e montana con terreni poco fertili e clima fortemente continentale. Nel novecento, si registrò una forte espansione colturale della nocciola del Piemonte proprio in relazione all'aumentata richiesta da parte dell'industria dolciaria e alla scoperta del gianduja (miscela tra cacao e nocciole). 
Se vuoi conoscere i prezzi ed i servizi del bed-breakfast, vai alla pagina la camera del b&b da Chiara.


Panna cotta
Si narra che la panna cotta sia originaria delle Langhe ove sarebbe stata inventata da una signora di origine ungherese, agli inizi del XX secolo. La panna cotta è, da sempre, considerata un dessert al cucchiaio della tradizione culinaria piemontese. Si tratta di un delicato budino bianco ricoperto di zucchero caramellato. Gli ingredienti sono panna liquida, latte intero, zucchero a velo vanigliato, colla di pesce. Talvolta è previsto l'utilizzo di rhum, di marsala e di caffè. 

Il b&b da Chiara a Pralormo, ti suggerisce le gustose specialità di carni, pesce e gli insaccati del territorio Pralormese, delle zone limitrofe e del Piemonte.


Il torrone di nocciole
Si presume che il torrone Asti sia stato introdotto dai cuochi dei Visconti, signori di Milano, che intrattenevano rapporti con i banchieri astigiani. Per circa 300 anni, il torrone fu prodotto da diversi artigiani utilizzando esclusivamente prodotti locali. Verso la fine del '700, un pasticcere astigiano riassunse il meglio di ogni ricetta e preparò la formulazione che ancora oggi viene utilizzata. Il prodotto riscosse immediatamente un notevolesuccesso e si aggiudicò molti premi. Le metodiche di lavorazione del torrone d'Alba e delle Langhe, ormai consolidate da più di 100 anni, sono state trasmesse solo verbalmente. In Piemonte il torrone viene prodotto utilizzando come ingrediente caratterizzante le nocciole. Per rendere il torrone più soffice, alcuni produttori utilizzano albume d'uovo o gelatina animale. Ha forma di parallelepipedo più o meno spesso, di colore bianco, inframmezzato da nocciole, ricoperto da una sottilissima ostia e può avere una consistenza tenera o dura. In relazione alla zona di produzione si hanno due tipologie di prodotto: il torrone Asti ed il torrone d'Alba e delle Langhe. 
Tra le specialità dolciarie del Piemonte il bed&breakfast da Chiara di Pralormo, ti suggerisce il
Pampavia 
Il pampavia è un biscotto nato dalla tradizione contadina. Le nonne preparavano per i nipotini questi biscotti in occasione delle feste, utilizzando i pochi ma genuini ingredienti disponibili nelle case di un tempo. Il pampavia è un biscotto rotondo leggerissimo, senza grassi aggiunti, a base di uova, zucchero, miele e farina, che in quanto a nutrimento e leggerezza è campione. Il pampavia si produce a Pralormo ed in pochi altri comuni limitrofi.

Il miele

Sin dal medioevo in Piemonte veniva praticata l'apicoltura. In uno studio del 1922 sui mieli italiani emergeva la specializzazione del territorio subalpino, con ben 22 mieli piemontesi su 43 presi in considerazione. La produzione di miele avviene in quasi tutto il Piemonte e risulta diversificata per le svariate situazioni altimetriche presenti ed una flora altrettanto variabile. Tra le varietà monoflorali vi sono - miele di acacia: è chiaro e fluido ed è il più importante del Piemonte -  miele di tiglio: è un miele cristallizzato con un gradevole aroma -  miele di castagno: è di colore scuro, aromatico e profumato e tende a non cristallizzare -  miele di tarassaco: ha un colore intenso, l'aroma molto marcato e caratteristico e si presenta sempre cristallizzato - miele di rododendro: è di colore molto chiaro, presenta un aroma assai delicato ed ha una consistenza burrosa. Tra le varietà multiflorali si ha il miele millefiori di alta montagna, di colore chiaro, cristallizza finemente con ottime caratteristiche aromatiche.
Per conoscere le specialità culinarie, i piatti tipici del Piemonte e delle zone del bed&breakfast da Chiara, a Pralormo. Il bed e breakfast da Chiara ti suggerisce alcuni luoghi turistici e storici che si potranno visitare, 

Ti sarà possibile conoscere la storia di Pralormo.
Alcune delle specialità piemontesi, consigliate dal bed-breakfast da Chiara.


I dolci consigli del b&b da Chiara, il torrone con le nocciole - la panna cotta piemontese con le fragole
il bonèt, dolce del Piemonte